TAG

Rumore

Utilizzo del software per la per la mappatura acustica di un impianto industriale
Fig.1 - Mappatura acustica di un impianto industriale

Lo studio di consulenza e ingegneria Aquarius Consulting con sede a Treviso (Veneto - Italia) svolge nel territorio nazionale le attività inerenti allo studio del rumore e i rischi ad esso connessi, effettua misure acustiche presso edifici e aziende, adotta il monitoraggio acustico ambientale interno ed esterno come mezzo per ridurre l'impatto acustico dell'attività quotidiana che ci circonda.

Lo studio, attraverso indagini fonometriche nei lavori di acustica architettonica, analizza i requisiti acustici passivi che caratterizzano gli elementi costruttivi di un edificio qualificando le sorgenti sonore/acustiche esterne ed interne all'edificio stesso e progettando  le soluzione per abbattere l'impatto acustico.

Il decreto DPCM 5/12/97 stabilisce i requisiti tecnici a cui riferirsi nella realizzazione degli edifici. In particolare classifica gli ambienti abitativi in sette categorie e stabilisce per ognuna di esse i requisiti acustici passivi degli edifici, definendo nel contempo i livelli massimi di rumore per gli impianti tecnologici.

Il personale di Aquarius Consulting  esercita inoltre la figura del Consulente Tecnico d'Ufficio (CTU) come ausiliario del giudice nei giudizi civili nei quali l'oggetto della lite implichi questioni non risolvibili in base alle comuni nozioni.

 

Si effettuano perizie fonometriche a firma di un tecnico competente in acustica ambientale ai sensi della legge 447/95 e del criterio normale tollerabilità ex art. c.c. 844.

Relativamemte alla sicurezza nei luoghi di lavoro, Aquarius Consulting, esegue fonometrie come disciplina il D.Lgs 81/2008 Titolo VIII, Capo II che impone al datore di lavoro una valutazione del rumore al fine di individuare l'esposizione al rumore dei lavoratori soggetti a rischio e di conseguenza prendere i provvedimenti necessari per prevenire ed evitare i rischi alla salute.

Vengono effettuati i servizi tecnici relativi alle valutazioni, anche previsionali con mappatura acustica, di impatto acustico per impianti, infrastrutture, industrie, PMI, artigiani, pubblici esercizi, bar, pizzerie, ristoranti, palestre, circoli privati ed associazioni, locali da ballo, discoteche, attività produttive, sportive e ricreative, commerciali, abitative, ecc.

Aquarius Consulting verifica il rispetto della normativa vigente per la tutela dell'inquinamento acustico ai fini delle abilitazioni dei medesimi immobili ed infrastrutture, per i provvedimenti di licenza o di autorizzazione all'esercizio di attività produttive, ha competenza in merito alla zonizzazione comunale (Legge 447/95 - DPCM 1/03/91 - DPCM 14/11/97), valuta il rispetto dei limiti di legge di cantieri edili o stradali e di spettacoli a carattere temporaneo,  mobile o  all'aperto.

IL personale di Aquarius, ai fini del rilascio delle concessioni edilizie, offre consulenza in merito alla "Valutazione Previsionale di Clima Acustico" (VPCA) imposta dalla "legge quadro sull'inquinamento acustico" n° 447 del 26 ottobre 1995 ,con lo scopo quantificare il livello dei rumori presenti nell’area oggetto di trasformazione e verificarne la conformità con le prescrizioni del DPCM 14/11/1997 "Determinazione dei valori limite delle sorgenti sonore", relativamente alla classe d’uso del territorio.


Le valutazioni di clima acustico hanno quindi lo scopo di valutare la rumorosità presente in un’area prima di realizzare una certa tipologia di opere:scuole, ospedali, case di cura, parchi pubblici, nuovi insediamenti residenziali prossimi.
Servono quindi per valutare se l’area è compatibile con la costruzione in progetto e per prevedere eventuali opere di mitigazione dei rumori.

La nostra consulenza si articola principalmente come segue:

  • Valutazione di Impatto Acustico (VIA) : per impianti, macchinari, attività industriali, commerciali, bar e locali di pubblico spettacolo
  • Valutazione Previsionale di Clima Acustico (VPCA)
  • Mappatura acustica
  • Collaudo dei requisiti acustici passivi degli edifici ai sensi del D.P.C.M. 5/12/1997
  • Progettazione con calcolo previsionale dei requisiti acustici passivi secondo la norma UNI 12354
  • Determinazione del piano di zonizzazione acustica di territori comunali
  • Determinazione Potenza Sonora di Macchine ed Attrezzature
  • Progettazione relativa alla bonifica dei siti e delle macchine
  • Analisi fonometriche per pubblici esercizi e locali di pubblico spettacolo
  • Analisi della rumorosità negli ambienti di lavoro ( Rischio Rumore )
  • Controllo esposizione alle vibrazioni ( Rischio Vibrazioni )
  • Consulenze, informazioni e formazione in materia di acustica, rumore, vibrazioni da parte di Tecnici competenti in Acustica  Ambientale  iscritti all'albo regionale ARPA.
  • Misurazione del livello di rumore con campionamento sulle 24 ore (sia diurno che notturno);
  • Esame del progetto edilizio;
  • Valutazione della compatibilità dell’insediamento in progetto con il clima acustico preesistente.