Blog
In evidenza

Corso piattaforme elevabili Treviso PLE senza stabilizzatori

 

Corso piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) CON E SENZA STABILIZZATORI (SCOPRI LE DATE!)

patentino PLE SENZA STABILIZZATORI

 Iscriviti al corso in partenza per addetto alle PLE senza stabilizzatori! Scopri tutte le date su www.patentino-piattaforme-aeree.it!

 Il corso "Lavoratori addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) che operano su stabilizzatori" della durata complessiva di 8 ore avrà luogo:


Scopri le prossime date (1 al mese) !!

 

Il corso è erogato da EBAFOS Ente Bilaterale Aziendale per la Formazione e la Sicurezza ed è conforme al D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e all'art. 73 comma 5 dell'Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2012 in quanto EBAFOS, è soggetto legittimato "Ope legis" a svolgere direttamente la formazione tramite il “responsabile del progetto formativo” accreditato Aquarius Consulting.

Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!

Corsi conformi all'Accordo Stato Regioni 22 febbraio 2012

Macchine mobili destinate a spostare persone alle posizioni di lavoro, poste ad altezza superiore a 2 m rispetto ad un piano stabile, nelle quali svolgono mansioni dalla piattaforma di lavoro, con l'intendimento che le persone accedano ed escano dalla piattaforma di lavoro attraverso una posizione di accesso definita e che sia costituita almeno da una piattaforma di lavoro con comandi, da una struttura estensibile e da un telaio.

DESTINATARI DEI CORSI

Lavoratori incaricati dell’uso di piattaforme di lavoro elevabili.

SCOPO E OBIETTIVO DEI CORSI

L’art. 73 del D.Lgs. 81/2008 impone che gli incaricati dell’uso delle attrezzature che richiedono conoscenze e responsabilità particolari ricevano una formazione adeguata e specifica. La piattaforma di lavoro mobile elevabile rientra tra le attrezzature sopra citate. Obiettivo del corso è permettere alle aziende di ottemperare agli obblighi formativi suddetti, definendo un percorso che fornisce, ai lavoratori incaricati, le competenze adeguate per un uso idoneo e sicuro del carrello elevatore industriale.


PROGRAMMA

Modulo giuridico - normativa (1 ora): Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia dì igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavoli in quota ed all'uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota (O.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell'operatore.

Modulo tecnico (3 ore): Categorie di PLE. Componenti strutturali. Dispositivi di comando e di sicurezza. Controlli da effettuare prima dell'utilizzo. OPI specifici da utilizzare con le PLE. Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi. Procedure operative di salvataggio.

Moduli pratici specifici:

Modulo pratico per PLE che possono operare con e senza stabilizzatori (6 ore): Individuazione dei componenti strutturali. Dispositivi di comando e dì sicurezza. Controlli pre-utilìzzo. Pianificazione del percorso. Movimentazione e posizionamento della PLE. Esercitazioni di pratiche operative. Manovre di emergenza. Messa a riposo della PLE a fine lavoro. Modalità di ricarica delle batterie in sicurezza (per PLE munite di alimentazione a batterie).

APPROFONDIMENTI

Scarica tabella riepilogativa dei corsi per attrezzature conformi dell'Accordo Stato Regioni 22/02/2012

Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!

Vota:
Continua a leggere
1119 Visite
0 Commenti
In evidenza

Patentino Muletto: Quando sono validi gli attestati in Veneto?

Patentino Muletto: Quando sono validi gli attestati in Veneto?

Patentino Muletto: Quali attestazioni sono ritenute valide in Veneto?

Il certificato di abilitazione degli addetti all'uso del carrello elevatore semovente industriale con condicente a bordo, è rilasciato al termine del percorso formativo della durata di 12 ore (8 ore di teoria e 4 ore di pratica),  è chiamato anche "Patentino del Muletto", ed attesta l'avvenuta formazione all'utilizzo in sicurezza dei carrelli elevatori ai sensi della normativa vigente (Accordo Stato Regioni 22/02/2012 Allegato VI e art. 73 c.5 D.Lgs.81/08) da un Soggetto formatore Accreditato.

---> IMPORTANTE: E' Obbligo dell'ente che rilascia l'attestato, la trasmissione alla Regione Veneto del verbale coi nominativi e i dati dei partecipanti abilitati 

E' obbligatorio ai sensi dell'Accordo Stato-Regioni 22/02/2012 che al termine del corso sia trasmesso un apposito verbale dei partecipanti abilitati che hanno completato con profitto il percorso formativo alla Regione dove è stato erogato il corso. La trasmissione deve essere fatta dall'Ente che ha erogato il corso.

La Regione Veneto, è stata una delle prime a predisporre un apposito registro informatizzato raggiungibile qui: http://monitoraggioallieviweb.regione.veneto.it/MonitoraggioAllieviWeb/

Dal 2013,  L'obbligo di trasmissione dei dati nel portale regionale sussiste non solo per gli Organismi di Formazione Accreditati dalla Regione Veneto, ma anche per gli Organismi Paritetici Nazionali che erogano corsi nel territorio del Veneto.

Le aziende dove presenterai il tuo attestato di formazione possono verificare con la Regione la corretta trasmissione dei tuoi dati e la validità del tuo attestato di abilitazione, perciò se vuoi iscriverti ad un corso erogato da un Organismo Paritetico Nazionale sul territorio del Veneto, accertati sempre, prima di iscriverti,  che i tuoi dati saranno regolarmente trasmessi alla regione,

----> FAI ATTENZIONE:  Molti degli Organismi Paritetici Nazionali con sedi in altre regioni, che erogano corsi in Veneto non effettuano alcuna comunicazione al registro informatizzato della Regione Veneto,  o peggio non sono a conoscenza della presenza di tale registro informatizzato e non sono nemmeno registrati né riconosciuti dalla Regione. Il certificato di abilitazione rilasciato, in questo caso non è ritenuto conforme alla normativa.

Nel dubbio Richiedi direttamente all'ufficio formazione della Regione Veneto se l'Organismo Paritetico che eroga il tuo corso risulta regolarmente registrato.

Per assicurarti un attestato valido rivolgiti preferibilimente ad Organismi di Formazione Accreditati dalla Regione Veneto o ad un Organismo Paritetico Nazionale Riconosciuto dalla Regione o a società di formazione che collaborano con i suddetti.

Per chiarimenti e informazioni chiamaci al tel. 0422303922

www.patentino-muletto.it

I corsi sono erogati su base mensile presso la sede di Aquarius Consulting a TREVISO e in varie sedi aziendali nelle provincie del Veneto: PADOVA, VICENZA, VENEZIA, ROVIGO, BELLUNO, VERONA. La parte pratica dei corsi è svolta in collaborazione con aziende leader nella vendita e manutenzione di carrelli elevatori. Controlla la sede più vicina a te su Patentino-Muletto.it o richiedi la possibilità di organizzare il corso direttamente presso la tua azienda con un'offerta dedicata http://patentino-muletto.it/Carrello-elevatore/corsi-per-aziende.html

Vota:
Continua a leggere
229 Visite
0 Commenti
In evidenza

Corso RSPP Datore di Lavoro Treviso (DLSPP)

Corso RSPP Datore di Lavoro Treviso (DLSPP)

In partenza il corso per Datori di Lavoro che ricoprono il ruolo di RSPP (DLSPP) 

a Treviso

in data 4 e 10 Novembre 2016  (CORSO CONFERMATO RISCHIO BASSO)

I Datori di Lavoro possono svolgere direttamente i compiti propri del servizio di prevenzione e protezione dai rischi, di primo soccorso, nonché di prevenzione incendi e di evacuazione, nelle ipotesi previste nell’ ALLEGATO II del D. Lgs. 81/08, dandone preventiva informazione al rappresentante dei lavoratori per la Sicurezza sul Lavoro.

ALLEGATO II D. LGS. 81/08: CASI IN CUI E’ CONSENTITO LO SVOLGIMENTO DIRETTO DA PARTE DEI DATORI DI LAVORO DEI COMPITI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DEI RISCHI (art. 34)

1. Aziende artigiane e industriali (1)  fino a 30 Lavoratori
2. Aziende agricole e zootecniche fino a 30 Lavoratori
3. Aziende della pesca fino a 20 Lavoratori
4. Altre aziende fino a 200 Lavoratori

(1) Escluse le aziende industriali di cui all'art. 1 del decreto del Presidente della Repubblica. n. 17 maggio 1988, n. 175, e successive modifiche, soggette all'obbligo di dichiarazione o notifica ai sensi degli articoli 4 e 6 del decreto stesso, le centrali termoelettriche, gli impianti ed i laboratori nucleari, le aziende estrattive e altre attività minerarie, le aziende per la fabbricazione ed il deposito separato di esplosivi, polveri e munizioni, le strutture di ricovero e cura sia pubbliche sia private.

I Datori di Lavoro che intendono svolgere suddetti compiti, devono frequentare apposito corso di formazione in materia di sicurezza e salute sul luogo di lavoro secondo Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sui corsi di formazione per lo svolgimento diretto, da parte del datore di lavoro, dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi, ai sensi dell'articolo 34, commi 2 e 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
I percorsi formativi sono articolati in moduli associati a tre differenti livelli di rischio:

RISCHIO BASSO 16 ore (Codici ATECO Aziende Rischio Basso)
RISCHIO MEDIO 32 ore (Codici ATECO Aziende Rischio Medio)
RISCHIO ALTO 48 ore (Codici ATECO Aziende Rischio Alto -)

Il monte ore di formazione da frequentare è individuato in base al settore ATECO 2002-2007 di appartenenza, associato ad uno dei tre livelli di rischio, come riportato nella tabella di cui all'Allegato II dell’Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sui corsi di formazione per lo svolgimento diretto, da parte del datore di lavoro, dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi, ai sensi dell'articolo 34, commi 2 e 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.

-->Se desideri iscriverti ora vai alla -->> PAGINA DI ISCRIZIONE CORSO RSPP

Vota:
Continua a leggere
227 Visite
0 Commenti

Concorso Vigili del Fuoco 2016 | Punti Patentini Attrezzature: Corsi Treviso|Venezia|Padova|Vicenza|Rovigo|Belluno

Concorso Vigili del Fuoco 2016 | Punti Patentini Attrezzature: Corsi Treviso|Venezia|Padova|Vicenza|Rovigo|Belluno

Sei un Vigile del Fuoco precario? Un volontario?

A breve ci sarà il concorso pubblico 2016 per 250 posti a tempo indeterminato.

 
Se stai già pensando di candidarti,  Aquarius Consulting può aiutarti ad ottenere preziosi punti da aggiungere al tuo profilo grazie all'offerta speciale per 6 (+2) attrezzature di lavoro: carrelli elevatori industriali, telescopici, telescopici rotativi, escavatori, terne, pale caricatrici


Clicca sull'offerta per 6 attrezzature di lavoro:

http://www.patentino-escavatore.it/offerta-doppio-patentino-terna-pala-escavatore-muletto-telescopico-sollevatore-telescopico-rotativo-muletto.html


Sono presenti a catalogo altre offerte speciali aggiuntive per l'abilitazione alla conduzione di piattaforme aeree, gru per autocarro, per un totale di 8 attrezzature (fino ad un massimo di 7 punti aggiuntivi complessivi per il concorso)

 

Corsi a Treviso, Padova, venezia, Vicenza, Verona, Belluno, Rovigo

Contatta lo 0422303922 per un preventivo e per sapere le prossime date dei corsi:

 

http://www.patentino-piattaforme-aeree.it/

http://www.patentino-muletto.it/

http://www.patentino-escavatore.it/

http://www.aquariusconsulting.it/corsi-attrezzature-di-lavoro/corso-gru-per-autocarro-7/

 

Quali saranno i titoli valutabili nel concorso pubblico Vigili del Fuoco 2016?

Di seguito troverai i titoli valutabili con i relativi punteggi tratti dal bando di concorso aggiornato:

Concorso Vigili del Fuoco 2016 - Titoli di studio

Concorso Vigili del Fuoco 2016 - Patenti

Concorso Vigili del Fuoco 2016 - Titoli parte seconda

 

Siamo operativi su tutto il territorio nazionale e in particolare nei

 

Comuni di Treviso

Altivole, Arcade, Asolo, Borso del Grappa, Breda di Piave, Caerano di San Marco, Cappella Maggiore, Carbonera, Casale sul Sile, Casier, Castelcucco, Castelfranco Veneto, Castello di Godego, Cavaso del Tomba, Cessalto, Chiarano, Cimadolmo, Cison di Valmarino, Codogne', Colle Umberto, Conegliano, Cordignano, Cornuda, Crespano del Grappa, Crocetta del Montello, Farra di Soligo, Follina, Fontanelle, Fonte, Fregona, Gaiarine, Giavera del Montello, Godega di Sant'Urbano, Gorgo al Monticano, Istrana, Loria, Mansue', Mareno di Piave, Maser, Maserada sul Piave, Meduna di Livenza, Miane, Mogliano Veneto, Monastier di Treviso, Monfumo, Montebelluna, Morgano, Moriago della Battaglia, Motta di Livenza, Nervesa della Battaglia, Oderzo, Ormelle, Orsago, Paderno del Grappa, Paese, Pederobba, Pieve di Soligo, Ponte di Piave, Ponzano Veneto, Portobuffole', Possagno, Povegliano, Preganziol, Quinto di Treviso, Refrontolo, Resana, Revine Lago, Riese Pio X, Roncade, Salgareda, San Biagio di Callalta, San Fior, San Pietro di Feletto, San Polo di Piave, San Vendemiano, San Zenone degli Ezzelini, Santa Lucia di Piave, Sarmede, Segusino, Sernaglia della Battaglia, Silea, Spresiano, Susegana, Tarzo, Trevignano, Treviso, Valdobbiadene, Vazzola, Vedelago, Vidor, Villorba, Vittorio Veneto, Volpago del Montello, Zenson di Piave, Zero Branco

 

Comuni di Padova

Abano Terme, Agna, Albignasego, Anguillara Veneta, Arqua' Petrarca, Arre, Arzergrande, Bagnoli di Sopra, Baone, Barbona, Battaglia Terme, Boara Pisani, Borgoricco, Bovolenta, Brugine, Cadoneghe, Campo San Martino, Campodarsego, Campodoro, Camposampiero, Candiana, Carceri, Carmignano di Brenta, Carrara San Giorgio, Carrara Santo Stefano, Cartura, Casale di Scodosia, Casalserugo, Castelbaldo, Cervarese Santa Croce, Cinto Euganeo, Cittadella, Codevigo, Conselve, Correzzola, Curtarolo, Este, Fontaniva, Galliera Veneta, Galzignano Terme, Gazzo, Grantorto, Granze, Legnaro, Limena, Loreggia, Lozzo Atestino, Masera' di Padova, Masi, Massanzago, Megliadino San Fidenzio, Megliadino San Vitale, Merlara, Mestrino, Monselice, Montagnana, Montegrotto Terme, Noventa Padovana, Ospedaletto Euganeo, Padova, Pernumia, Piacenza d'Adige, Piazzola sul Brenta, Piombino Dese, Piove di Sacco, Polverara, Ponso, Ponte San Nicolo', Pontelongo, Pozzonovo, Rovolon, Rubano, Saccolongo, Saletto, San Giorgio delle Pertiche, San Giorgio in Bosco, San Martino di Lupari, San Pietro in Gu, San Pietro Viminario, Sant'Angelo di Piove di Sacco, Sant'Elena, Sant'Urbano, Santa Giustina in Colle, Santa Margherita d'Adige, Saonara, Selvazzano Dentro, Solesino, Stanghella, Teolo, Terrassa Padovana, Tombolo, Torreglia, Trebaseleghe, Tribano, Urbana, Veggiano, Vescovana, Vighizzolo d'Este, Vigodarzere, Vigonza, Villa del Conte, Villa Estense, Villafranca Padovana, Villanova di Camposampiero

 

Comuni di Venezia

Annone Veneto, Campagna Lupia, Campolongo Maggiore, Camponogara, Caorle, Cavarzere, Ceggia, Chioggia, Cinto Caomaggiore, Cona, Concordia Sagittaria, Dolo, Eraclea, Fiesso d'Artico, Fossalta di Piave, Fossalta di Portogruaro, Fosso', Gruaro, Iesolo, Marcon, Martellago, Meolo, Mira, Mirano, Musile di Piave, Noale, Noventa di Piave, Pianiga, Portogruaro, Pramaggiore, Quarto d'Altino, Salzano, San Dona' di Piave, San Michele al Tagliamento, Santa Maria di Sala, Santo Stino di Livenza, Scorze', Spinea, Stra, Teglio Veneto, Torre di Mosto, Venezia, Vigonovo

Comuni di Vicenza

Agugliaro, Albettone, Alonte, Altavilla Vicentina, Altissimo, Arcugnano, Arsiero, Arzignano, Asiago, Asigliano Veneto, Barbarano Vicentino, Bassano del Grappa, Bolzano Vicentino, Breganze, Brendola, Bressanvido, Brogliano, Caldogno, Caltrano, Calvene, Camisano Vicentino, Campiglia dei Berici, Campolongo sul Brenta, Carre', Cartigliano, Cassola, Castegnero, Castelgomberto, Chiampo, Chiuppano, Cismon del Grappa, Cogollo del Cengio, Conco, Cornedo Vicentino, Costabissara, Creazzo, Crespadoro, Dueville, Enego, Fara Vicentino, Foza, Gallio, Gambellara, Gambugliano, Grancona, Grisignano di Zocco, Grumolo delle Abbadesse, Isola Vicentina, Laghi, Lastebasse, Longare, Lonigo, Lugo di Vicenza, Lusiana, Malo, Marano Vicentino, Marostica, Mason Vicentino, Molvena, Monte di Malo, Montebello Vicentino, Montecchio Maggiore, Montecchio Precalcino, Montegalda, Montegaldella, Monteviale, Monticello Conte Otto, Montorso Vicentino, Mossano, Mussolente, Nanto, Nogarole Vicentino, Nove, Noventa Vicentina, Orgiano, Pedemonte, Pianezze, Piovene Rocchette, Poiana Maggiore, Posina, Pove del Grappa, Pozzoleone, Quinto Vicentino, Recoaro Terme, Roana, Romano d'Ezzelino, Rosa', Rossano Veneto, Rotzo, Salcedo, San Germano dei Berici, San Nazario, San Pietro Mussolino, San Vito di Leguzzano, Sandrigo, Santorso, Sarcedo, Sarego, Schiavon, Schio, Solagna, Sossano, Sovizzo, Tezze sul Brenta, Thiene, Tonezza del Cimone, Torrebelvicino, Torri di Quartesolo, Trissino, Valdagno, Valdastico, Valli del Pasubio, Valstagna, Velo d'Astico, Vicenza, Villaga, Villaverla, Zane', Zermeghedo, Zovencedo, Zugliano

 

Comuni di Belluno

Agordo, Alano di Piave, Alleghe, Arsie', Auronzo di Cadore, Belluno, Borca di Cadore, Calalzo di Cadore, Canale d'Agordo, Castello Lavazzo, Cencenighe Agordino, Cesiomaggiore, Chies d'Alpago, Cibiana di Cadore, Colle Santa Lucia, Comelico Superiore, Cortina d'Ampezzo, Danta di Cadore, Domegge di Cadore, Falcade, Farra d'Alpago, Feltre, Fonzaso, Forno di Zoldo, Gosaldo, La Valle Agordina, Lamon, Lentiai, Limana, Livinallongo del Col di Lana, Longarone, Lorenzago di Cadore, Lozzo di Cadore, Mel, Ospitale di Cadore, Pedavena, Perarolo di Cadore, Pieve d'Alpago, Pieve di Cadore, Ponte nelle Alpi, Puos d'Alpago, Quero, Rivamonte Agordino, Rocca Pietore, San Gregorio nelle Alpi, San Nicolo' di Comelico, San Pietro di Cadore, San Tomaso Agordino, San Vito di Cadore, Santa Giustina, Santo Stefano di Cadore, Sappada, Sedico, Selva di Cadore, Seren del Grappa, Sospirolo, Soverzene, Sovramonte, Taibon Agordino, Tambre, Trichiana, Vallada Agordina, Valle di Cadore, Vas, Vigo di Cadore, Vodo Cadore, Voltago Agordino, Zoldo Alto, Zoppe' di Cadore

Vota:
Continua a leggere
1071 Visite
0 Commenti
In evidenza

MUD 2016: Nessuna modifica e presentazione entro 30/04/16

MUD 2016: Nessuna modifica e presentazione entro 30/04/16

Pubblicato sulla G.U. del 28 dicembre il D.P.C.M. 21 dicembre 2015 che conferma il MUD utilizzato nel 2015.

Il D.P.C.M. 21 dicembre 2015 stabilisce che il modello di dichiarazione, previsto dal D.P,C.M. 17 dicembre 2014, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 97 alla Gazzetta ufficiale - serie generale — n. 299 del 27 dicembre 2014, è confermato.

Il modello, già utilizzato nel 2015, sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare, entro il 30 aprile 2016.
Informazioni aggiuntive alle istruzioni riportate in Allegato al D.P.C.M. 17/12/2014 saranno rese disponibili sui siti Internet del Ministero dello Sviluppo Economico,del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dell’ISPRA, dell'Unioncamere, di Infocamere e di Ecocerved.
Il Modello Unico di dichiarazione ambientale è quindi articolato in 6 Comunicazioni
1. Comunicazione Rifiuti
2. Comunicazione Veicoli Fuori Uso
3. Comunicazione Imballaggi
4. Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
5. Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione
6. Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Rimangono immutate le modalità di presentazione, i diritti di segreteria e i soggetti obbligati che sono così individuati:

1. Comunicazione Rifiuti

-Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
-Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
-Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
-Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
-Imprese agricole che producono rifiuti pericolosi con un volume di affari annuo superiore a Euro 8.000,00;
-Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (così come previsto dall'articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).

2. Comunicazione Veicoli Fuori Uso
-Soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali.

3. Comunicazione Imballaggi
-Sezione Consorzi: CONAI o altri soggetti di cui all'articolo 221, comma 3, lettere a) e c).
-Sezione Gestori rifiuti di imballaggio: impianti autorizzati a svolgere operazioni di gestione di rifiuti di imballaggio di cui all’allegato B e C della parte IV del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152

4. Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
-Soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 151/2005.

5. Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione
-Soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati.

6. Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche
-Produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale e Sistemi Collettivi di Finanziamento.

Vota:
Continua a leggere
527 Visite
0 Commenti

Aggiornamento Autorizzazioni Emissioni in Atmosfera: Scadenza 31 dicembre 2015

Aggiornamento Autorizzazioni Emissioni in Atmosfera: Scadenza 31 dicembre 2015

Al 31 dicembre 2015 è fissata dal DLgs 152/06 e s.m.i. (art. 281) la scadenza per il rinnovo delle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera per impianti che sono stati autorizzati ai sensi del DPR 203/88 in data successiva al 31 dicembre 1999.

I gestori degli stabilimenti che sono stati autorizzati ai sensi del DPR 203/88 in data successiva al 31 dicembre 1999 devono presentare entro il 31/12/2015 domanda di rinnovo dell’autorizzazione alle emissioni in atmosfera ai sensi dell’art. 281 comma 1 lettera c) del D.Lgs. 152/06 e s.m.i.

Devono presentare domanda anche i gestori di stabilimenti con autorizzazioni ai sensi del successivo D.Lgs. 152/06 rilasciate a seguito di parziale aggiornamento o di semplice voltura della precedente autorizzazione ai sensi del D.P.R. 203/88.

 

La richiesta di rinnovo deve essere presentata alla Provincia competente per territorio, esclusivamente per via telematica, tramite lo sportello S.U.A.P. del Comune dov’è installato l’impianto.

 

Sanzioni

La mancata presentazione entro il 31/12/2015 comporta la decadenza della precedente autorizzazione e, di conseguenza, l’impossibilità di utilizzo degli impianti. L’esercizio di un stabilimento in assenza della prescritta autorizzazione (o con autorizzazione decaduta) è punito con le sanzioni di cui all’art. 279 del D.Lgs. 152/06 e smi, ovvero oltre al possibile sequestro dell’impianto stesso, una sanzione penale che prevede l'arresto da due mesi a due anni o l'ammenda da duecentocinquantotto euro a milletrentadue euro.

 

Con l’entrata in vigore del D.Lgs. 152/06 è stata definita una durata di validità delle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera pari 15 anni, oltre la quale devono essere rinnovate dall’autorità competente. Le autorizzazioni alle emissioni rilasciate precedentemente all’entrata in vigore di tale D.Lgs. dovevano essere rinnovate secondo uno specifico calendario:

 

Calendario previsto dal DLgs 152/2006

Il calendario predisposto dal DLgs 152/2006 [a livello nazionale] è il seguente:

Emissioni in atmosferaa) tra il 29/4/2006 e il 31/12/2011 per gli stabilimenti anteriori al 1988;
b) tra il 1/1/2012 e il 31/12/2013 per gli stabilimenti anteriori al 2006 che siano stati autorizzati in data anteriore al 1° gennaio 2000;
c) tra il 1/1/2014 e il 31/12/2015 per gli impianti anteriori al 2006 che siano stati autorizzati in data successiva al 31 dicembre 1999.

 

Aziende e Impianti soggetti ad Autorizzazione

Riportiamo, a puro titolo esemplificativo, alcune tra le più comuni tipologie di attività e impianti soggetti ad autorizzazione:

- Tipografie, litografie, serigrafie;

- Verniciatura (sia di legno sia di metallo);

- Saldature su metalli (saldatura a gas o elettrica, brasatura e saldobrasatura, taglio a caldo);

- Trattamenti superficiali dei metalli (es.: stampaggio a caldo, trattamenti meccanici di pulizia, trattamenti superficiali con acidi, elettroerosione, ecc…);

- Anodizzazione, galvanotecnica, fosfatazione di superfici metalliche;

- Sgrassaggio superficiale dei metalli;

- Pressofusione con utilizzo di metalli e leghe;

- Tempra di metalli;

- Laboratori orafi con fusione di metalli;

- Lavorazioni meccaniche dei metalli con consumo complessivo di olio (come tale o come frazione oleosa

delle emulsioni) superiore a 500 kg/anno.

- Produzione di mobili, oggetti, imballaggi, prodotti semifiniti in materiale a base di legno;

- Produzione di mastici, pitture, vernici, cere, inchiostri e affini;

- Utilizzazione di mastici e colle;

- Puliture a secco;

- Produzione di prodotti in vetroresina;

- Produzione di articoli in gomma e prodotti delle materie plastiche;

- Panificazione, pasticceria e affini con consumo di farine superiore 300 Kg/g;

- Trasformazione e conservazione, esclusa la surgelazione, di carne con produzione superiore a 350 Kg/g;

- Lavorazioni manifatturiere alimentari con utilizzo di materie prime superiori a 350 Kg/g;

- Torrefazione di caffè e altri prodotti tostati;

- Trasformazioni lattiero-casearie con produzione superiore a 350 Kg/g;

- Molitura di cereali con produzione superiore a 500 Kg/g;

- Prodotti di calcestruzzo e gesso;

- Produzione di oggetti artistici in ceramica, terracotta o vetro.

Emissioni e Autorizzazione Unica Ambientale (AUA)

Con le modifiche introdotte dal DPR 59/2013 alcune attività potrebbero rientrare tra quelle con autorizzazione “ordinaria” (ex art. 269) e quindi soggette a rinnovo da ottenere attraverso la nuova procedura di Autorizzazione Unica Ambientale (AUA).

Si ricorda che la mancata presentazione della domanda per il rinnovo dell’Autorizzazione determina la decadenza dell’Autorizzazione in essere; l’esercizio degli impianti senza la prevista autorizzazione comporta le sanzioni previste dall’art. 279 del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.

 

Contattaci

Chiama AQUARIUS CONSULTING allo 0422 303922 o invia la tua richiesta tramite il modulo di contatto presente sul nostro sito per sapere le procedure da adottare per la tua azienda.

Vota:
Continua a leggere
876 Visite
0 Commenti

Corso Carrellisti Patentino Muletto Treviso Carrello Elevatore

Corso Carrellisti Patentino Muletto Treviso Carrello Elevatore

Iscriviti al corso di formazione carrellisti in partenza per "Addetti alla conduzione di Carrelli Elevatori semoventi" ("Patentino Muletto Treviso" di 12 ore: 8 teoria + 4 ore pratica)

La parte teorica si terrà a Treviso c/o Aquarius Consulting

la parte pratica avrà luogo a Povegliano (TV)

 

Scopri tutte le date mensili sul nostro sito dedicato patentino-muletto.it
o nell'area formazione di Aquariusconsulting.it: Corsi carrellisti

N.B. Il corso è erogato collaborazione con Ente Bilaterale Aziendale per la Formazione e la Sicurezza ed è in conformità all'Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012.

 

(Eroghiamo corsi di formazione in tutto il veneto: anche a Venezia, Padova, Vicenza, Belluno)


Contattaci telefonicamente allo 0422303922 per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!

 

Corso carrellisti Treviso VeneziaCorsi di formazione carrellisti nei Comuni di Treviso:

 

Altivole, Arcade, Asolo, Borso del Grappa, Breda di Piave, Caerano di San Marco, Cappella Maggiore, Carbonera, Casale sul Sile, Casier, Castelcucco, Castelfranco Veneto, Castello di Godego, Cavaso del Tomba, Cessalto, Chiarano, Cimadolmo, Cison di Valmarino, Codogne', Colle Umberto, Conegliano, Cordignano, Cornuda, Crespano del Grappa, Crocetta del Montello, Farra di Soligo, Follina, Fontanelle, Fonte, Fregona, Gaiarine, Giavera del Montello, Godega di Sant'Urbano, Gorgo al Monticano, Istrana, Loria, Mansue', Mareno di Piave, Maser, Maserada sul Piave, Meduna di Livenza, Miane, Mogliano Veneto, Monastier di Treviso, Monfumo, Montebelluna, Morgano, Moriago della Battaglia, Motta di Livenza, Nervesa della Battaglia, Oderzo, Ormelle, Orsago, Paderno del Grappa, Paese, Pederobba, Pieve di Soligo, Ponte di Piave, Ponzano Veneto, Portobuffole', Possagno, Povegliano, Preganziol, Quinto di Treviso, Refrontolo, Resana, Revine Lago, Riese Pio X, Roncade, Salgareda, San Biagio di Callalta, San Fior, San Pietro di Feletto, San Polo di Piave, San Vendemiano, San Zenone degli Ezzelini, Santa Lucia di Piave, Sarmede, Segusino, Sernaglia della Battaglia, Silea, Spresiano, Susegana, Tarzo, Trevignano, Treviso, Valdobbiadene, Vazzola, Vedelago, Vidor, Villorba, Vittorio Veneto, Volpago del Montello, Zenson di Piave, Zero Branco.







 

Vota:
Continua a leggere
3268 Visite
0 Commenti

Anche il Datore di Lavoro deve essere formato nel caso utilizzi attrezzature di lavoro?

Anche il Datore di Lavoro deve essere formato nel caso utilizzi attrezzature di lavoro?

Spesso ci viene posta questa domanda.  Il Datore di Lavoro (titolare o socio) che utilizza attrezzature di lavoro quali ad esempio carrelli elevatori, sollevatori telescopici, escavatori, Piattaforme elevabili (PLE) etc., deve essere formato con un corso di abilitazione come gli altri lavoratori? La risposta è certamente SI. Scopriamo i più recenti sviluppi normativi nell'ultimo post pubblicato sul Blog di Patentino Muletto!

Vota:
Continua a leggere
623 Visite
0 Commenti
In evidenza

Corso abilitante Macchine Movimento Terra Escavatorista Treviso

Corso abilitante Macchine Movimento Terra Escavatorista Treviso
In partenza: Iscriviti al corso di formazione in partenza per ottenere l'abilitazione di "Addetto alla conduzione di Macchine Movimento Terra - (Escavatore idraulico + Terna + caricatore frontale/ruspa)" conforme all'art. 73 D.Lgs 81/08 e all'allegato IX dell'Accordo Stato Regioni n.53 del 22/02/2012
(il cosidetto "Patentino delle attrezzature di movimento terra" di 16 ore: 4 teoria + 12 ore pratica escavatoreTerna + caricatore frontale o ruspa)


Corso Macchine Movimento Terra

TREVISO (16 ore) - 22 e 23 Settembre
Chiusura iscrizioni
20 Settembre TREVISO - Aquarius Consulting TREVISO
Via Montello, 83

Corso Macchine Movimento Terra

TREVISO (16 ore) - 27 e 28 Ottobre
Chiusura iscrizioni
26 Ottobre TREVISO - Aquarius Consulting TREVISO
Via Montello, 83

Il corso si terrà a Treviso nella sala corsi di Aquarius Consulting in data la prima giornata ore 08.00-12.00
la parte pratica avrà luogo il giorno la prima giornata ore 13.00 - 17.00 ,
la seconda giornata dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 17.00 presso il campo pratica.

N.B. Il corso proposto da aquariusconsulting.it è erogato dall'Ente Bilaterale Aziendale per la Formazione e la Sicurezza, soggetto formatore "OPE LEGIS" in base all'accordo Stato-Regioni del 22/02/2012 tramite il Responsabile del progetto formativo Aquarius Consulting.
Gli attestati saranno depositati presso l'ente col rispettivo codice di tracciabilità.

Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!

Patentino Escavatore TrevisoPatentino Pala caricatrice Trevisopatentino terna

 

Vota:
Continua a leggere
4319 Visite
0 Commenti
In evidenza

CORSO RLS TREVISO RAPPRESENTANTE LAVORATORI SICUREZZA

RLS

Iscriviti al corso di formazione in partenza per

" RLS, RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (32 h)"

 

avrà luogo a Treviso in 4 date:

28/10/15
05/11/15
11/11/15
18/11/15


Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!


Vota:
Continua a leggere
1748 Visite
0 Commenti
In evidenza

CORSO DI AGGIORNAMENTO RLS TREVISO

Iscriviti al corso di formazione in partenza:
"CORSO DI AGGIORNAMENTO ANNUALE PER RAPPRESENTANTE LAVORATORI SICUREZZA (RLS) "
(durata 4 ore, per aziende con meno di 50 dipendenti)


avrà luogo Mercoledì 25 Novembre dalle 8.15 alle 12.15 in aula presso la nostra sede di Treviso (via Montello 83 - int. 15)
RLS PREPOSTO

Il corso di formazione per l'aggiornamento RLS di 4 ore (obbligatorio ai sensi del D. Lgs. 81 del 2008 art. 37 comma 11) si propone di fornire ai RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA l'aggiornamento previsto dalle leggi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. L'aggiornamento ha validità annuale. La durata non può essere inferiore a 4 ore annue per le imprese che occupano meno di 50 lavoratori.


Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!

Vota:
Continua a leggere
1369 Visite
0 Commenti
In evidenza

Corsi piattaforme di lavoro mobili elevabili PLE a Treviso

Corsi piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE)

 

Corso Piattaforme aeree PLE


Iscriviti al corso in partenza per addetto alle PLE con e senza stabilizzatori!

Il corso "Lavoratori addetti alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) che operano su stabilizzatori" della durata complessivva di 10 ore avrà luogo:


Scopri LE PROSSIME DATE (1 AL MESE) E GLI ORARI

 

Il corso è erogato da EBAFOS Ente Bilaterale Aziendale per la Formazione e la Sicurezza, Organismo Paritetico Nazionale ed è conforme al D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e all'art. 73 comma 5 dell'Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2012 in quanto EBAFOS, è soggetto legittimato "Ope legis" a svolgere direttamente la formazione tramite il “responsabile del progetto formativo” accreditato Aquarius Consulting.

Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!

Corsi conformi all'Accordo Stato Regioni 22 febbraio 2012

Piattaforme di lavoro mobili elevabili

Macchine mobili destinate a spostare persone alle posizioni di lavoro, poste ad altezza superiore a 2 m rispetto ad un piano stabile, nelle quali svolgono mansioni dalla piattaforma di lavoro, con l'intendimento che le persone accedano ed escano dalla piattaforma di lavoro attraverso una posizione di accesso definita e che sia costituita almeno da una piattaforma di lavoro con comandi, da una struttura estensibile e da un telaio.

DESTINATARI DEI CORSI

Lavoratori incaricati dell’uso di piattaforme di lavoro elevabili.

Piattaforma elevabileSCOPO E OBIETTIVO DEI CORSI

L’art. 73 del D.Lgs. 81/2008 impone che gli incaricati dell’uso delle attrezzature che richiedono conoscenze e responsabilità particolari ricevano una formazione adeguata e specifica. La piattaforma di lavoro mobile elevabile rientra tra le attrezzature sopra citate. Obiettivo del corso è permettere alle aziende di ottemperare agli obblighi formativi suddetti, definendo un percorso che fornisce, ai lavoratori incaricati, le competenze adeguate per un uso idoneo e sicuro del carrello elevatore industriale.


PROGRAMMA

Piattaforma elevabileModulo giuridico - normativa (1 ora): Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia dì igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavoli in quota ed all'uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota (O.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell'operatore.

Modulo tecnico (3 ore): Categorie di PLE. Componenti strutturali. Dispositivi di comando e di sicurezza. Controlli da effettuare prima dell'utilizzo. OPI specifici da utilizzare con le PLE. Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi. Procedure operative di salvataggio.

Moduli pratici specifici:

Modulo pratico per PLE che operano su stabilizzatori (4 ore): Individuazione dei componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile, piattaforma e relativi sistemi di Piattaforma elevabilecollegamento. Dispositivi di comando e di sicurezza. Controlli pre-utilizzo. Controlli prima del trasferimento su strada. Pianificazione del percorso. Posizionamento della PLE sul luogo di lavoro. Esercitazioni di pratiche operative. Simulazioni di movimentazioni della piattaforma in quota. Manovre dì emergenza. Messa a riposo della PLE a fine lavoro. Modalità di ricarica delle batterie in sicurezza (per PLE munite di alimentazione a batterie).

Modulo pratico per PLE che possono operare senza stabilizzatori (4 ore): Individuazione dei componenti strutturali. Dispositivi di comando e dì sicurezza. Controlli pre-utilìzzo. Pianificazione del percorso. Movimentazione e posizionamento della PLE. Esercitazioni di pratiche operative. Manovre di emergenza. Messa a riposo della PLE a fine lavoro. Modalità di ricarica delle batterie in sicurezza (per PLE munite di alimentazione a batterie).

Piattaforma elevabileModulo pratico ai fini dell'abilitazione all'uso sia di PLE con stabilizzatori che di PLE senza stabilizzatori (6 ore): Individuazione dei componenti strutturali. Dispositivi di comando e di sicurezza. Controlli pre-utilizzo. Controlli prima del trasferimento su strada. Pianificazione del percorso. Movimentazione e posizionamento della PLE. Spostamento della PLE sul luogo di lavoro, posizionamento stabilizzatori e livellamento. Esercitazioni di pratiche operative. Simulazioni di movimentazioni della piattaforma in quota. Manovre dì emergenza. Messa a riposo della PLE a fine lavoro. Modalità di ricarica delle batterie in sicurezza (per PLE munite di alimentazione a batterie).

APPROFONDIMENTI

Scarica tabella riepilogativa dei corsi per attrezzature conformi dell'Accordo Stato Regioni 22/02/2012

Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!

Vota:
Continua a leggere
4339 Visite
0 Commenti

RICERCA INGEGNERE COLLABORATORE AMBIENTE QUALITA' ACUSTICA SICUREZZA FORMAZIONE

Aquarius Consulting ricerca un ingegnere da inserire come collaboratore nello studio associato con sede a Treviso.  E' gradita l'iscrizione all'albo professionale. Costituisce un plus l'esperienza nel settore. La ricerca è rivolta ai candidati ambosessi ai sensi della L.903/77

si prega di inviare CV a [email protected]

 

Tag:
Vota:
Continua a leggere
814 Visite
0 Commenti

Corso abilitante Patentino Muletto Treviso Carrello Elevatore 12 e 15 12 2014

Corso abilitante Patentino Muletto Treviso Carrello Elevatore 12 e 15 12 2014


Iscriviti al corso di formazione in partenza per ottenere l'abilitazione di "Addetto alla conduzione di Carrelli Elevatori semoventi con conducente a bordo"
conforme all'art. 73 D.Lgs 81/08 e all'allegato VI dell'Accordo Stato Regioni n.53 del 22/02/2012


(il cosidetto "Patentino del Muletto" di 12 ore: 8 teoria + 4 ore pratica)

avrà luogo a Treviso nella sala corsi di Aquarius Consulting in data ore 08.15-12.15 e 13.30-17.30

la parte pratica avrà luogo il giorno seguente ore 08.00-12.00 (o 13.30-17.30) presso il campo pratica a Povegliano (TV).
corsi programmati:
Corso Patentino Muletto

Pordenone (12 ore) - 06 e 07 Settembre
Chiusura iscrizioni
05 Settembre


Pordenone - Aquarius Consulting Pordenone
Piazzetta Ado Furlan, 4

Corso Patentino Muletto

Treviso (12 ore) - 14 e 15 Settembre
Chiusura iscrizioni
13 Settembre


Treviso - Aquarius Consulting Treviso
Via Montello, 83

Corso Patentino Muletto

Rovigo (12 ore) - 20 e 21 Settembre
Chiusura iscrizioni
19 Settembre


Rovigo - Aquarius Consulting Rovigo
Viale Porta Adige, 1

Corso Patentino Muletto

Montebello(VI) (12 ore) - 27 e 28 Settembre
Chiusura iscrizioni
26 Settembre Montebello(VI) - Aquarius Consulting Montebello(VI)
in Azienda

Corso Patentino Muletto

Bassano del Grappa (VI) (12 ore) - 12 e 13 Settembre
Chiusura iscrizioni
11 Settembre


Bassano del Grappa (VI) - Aquarius Consulting Bassano del Grappa (VI)
Viale Scalabrini, 3

Corso Patentino Muletto

Padova (12 ore) - 15 e 18 Settembre
Chiusura iscrizioni
14 Settembre


Padova - Aquarius Consulting Padova
via A. Grassi 2

Corso Patentino Muletto

Verona (12 ore) - 25 e 26 Settembre
Chiusura iscrizioni
22 Settembre


Verona - Aquarius Consulting Verona
Via Santa Teresa, 1

Corso Patentino Muletto

Pordenone (12 ore) - 05 e 06 Ottobre
Chiusura iscrizioni
04 Ottobre Pordenone - Aquarius Consulting Pordenone
Piazzetta Ado Furlan, 4


N.B. Il corso è erogato da Aquarius Consulting in collaborazione con Across S.r.l. nell'ambito di un Progetto Formativo Accreditato alla Regione Veneto (DgR 770 del 21/05/2013in conformità al D.Lgs. 81/08 art. 73 c.5 e all'Accordo Stato/Regioni del 22/02/2012 Allegato VI. I nominativi dei partecipanti saranno registrati nel portale della Regione Veneto.

Ente di formazione Accreditato Regione Veneto


Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!


Corso Carrellisti Treviso

Vota:
Continua a leggere
694 Visite
0 Commenti

PATENTINO-MULETTO.IT

PATENTINO-MULETTO.IT

 

PATENTINO MULETTO

Scopri le prossime date dei nostri corsi e iscriviti su http://www.patentino-muletto.it

 

E' on-line la nuova pagina dedicata al PATENTINO MULETTO  ovvero l' "Abilitazione per addetti all'uso del carrello elevatore con conducente a bordo" ai sensi D.Lgs.81/08 Art.73 c.5 e Accordo Stato Regioni 22/02/2012. Aperte le iscrizioni per corsi a TREVISO, PADOVA,VICENZA , BELLUNO e altre sedi nel VENETO. I corsi sono progetti formativi accreditati dalla Regione Veneto erogati da Aquarius Consulting Studio Associato in collaborazione con Across Srl.

Corso Patentino Muletto

Pordenone (12 ore) - 06 e 07 Settembre
Chiusura iscrizioni
05 Settembre


Pordenone - Aquarius Consulting Pordenone
Piazzetta Ado Furlan, 4

Corso Patentino Muletto

Treviso (12 ore) - 14 e 15 Settembre
Chiusura iscrizioni
13 Settembre


Treviso - Aquarius Consulting Treviso
Via Montello, 83

Corso Patentino Muletto

Rovigo (12 ore) - 20 e 21 Settembre
Chiusura iscrizioni
19 Settembre


Rovigo - Aquarius Consulting Rovigo
Viale Porta Adige, 1

Corso Patentino Muletto

Montebello(VI) (12 ore) - 27 e 28 Settembre
Chiusura iscrizioni
26 Settembre Montebello(VI) - Aquarius Consulting Montebello(VI)
in Azienda

Corso Patentino Muletto

Bassano del Grappa (VI) (12 ore) - 12 e 13 Settembre
Chiusura iscrizioni
11 Settembre


Bassano del Grappa (VI) - Aquarius Consulting Bassano del Grappa (VI)
Viale Scalabrini, 3

Corso Patentino Muletto

Padova (12 ore) - 15 e 18 Settembre
Chiusura iscrizioni
14 Settembre


Padova - Aquarius Consulting Padova
via A. Grassi 2

Corso Patentino Muletto

Verona (12 ore) - 25 e 26 Settembre
Chiusura iscrizioni
22 Settembre


Verona - Aquarius Consulting Verona
Via Santa Teresa, 1

Corso Patentino Muletto

Pordenone (12 ore) - 05 e 06 Ottobre
Chiusura iscrizioni
04 Ottobre Pordenone - Aquarius Consulting Pordenone
Piazzetta Ado Furlan, 4


 

Vota:
Continua a leggere
1125 Visite
0 Commenti

Corso Primo Soccorso a Treviso dal 27 10 2014

 
 Aperte le iscrizioni al corso del 27, 28 e 29 Ottobre 2018!! Ultimi posti disponibili:
 

E' in partenza il corso Addetti Primo Soccorso per aziende Gruppo B e C 12 ore

Gruppo A : 16 ore

Ai sensi del D. Lgs. 81/08 come modificato dal D.Lgs. 106/09 e del D.M. 388/03

Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!


 (Addetti del Primo Soccorso di Aziende del:- Gruppo B: aziende o unità produttive con 3 o più lavoratori non rientranti nel gruppo A- Gruppo C: aziende o unità produttive con meno di 3 dipendenti non rientranti nel gruppo A)

Il corso ha la durata di 12 ore

Prima lezione (4 ore) 27/10/14   13.30 -17.30

allertare il sistema di soccorso:a) cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero di persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.)b) comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza− riconoscere un’emergenza sanitaria:a) scena dell’infortunio (raccolta delle informazioni; previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili)b) accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali – polso, pressione, respiro; stato di coscienza; ipotermia ed ipertermia)c) nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratoriod) tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso− attuare gli interventi di primo soccorso:a) sostenimento delle funzioni vitali (posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno)b) riconoscimento e limiti di intervento di primo soccorso (lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardiaco; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico)− conoscere i rischi specifici dell’attività svolta

Seconda lezione (4 ore) 28/10/14   13.30 -17.30

acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro (cenni di anatomia dello scheletro, lussazioni, fratture e complicanze; traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale; traumi e lesioni toraco-addominali)- acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro (lesioni da freddo e da calore; lesioni da corrente elettrica; lesioni da agenti chimici; intossicazioni; ferite lacero contuse; emorragie esterne)

Terza lezione (4 ore) 29/10/14   8.15 -12.15

acquisire capacità di intervento pratico (principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN; principali tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute; principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta; principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare; principali tecniche di tamponamento emorragico; principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici)− acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro (lesioni da freddo e da calore; lesioni da corrente elettrica; lesioni da agenti chimici; intossicazioni; ferite lacero contuse; emorragie esterne)

Quarta Lezione (4 ore) solo Gruppo A 29/10/14   13.30 -17.30

− approfondimenti sull’acquisizione delle capacità di intervento pratico (tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute; tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta; tecniche di rianimazione cardiopolmonare; tecniche di tamponamento emorragico; tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici)
− approfondimenti sugli interventi di primo soccorso :
a) accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali, stato di coscienza)
b) sostenimento delle funzioni vitali (manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno; posizioni di sicurezza; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico)
c) tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso

Attestati di frequenza: Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Obblighi e sanzioni per l’inadempimento: Si ricorda che la sanzione per l’inadempimento degli obblighi di informazione, formazione e addestramento di cui agli articoli 36 e 37 del D. Lgs. 81/2008 (Testo Unico sulla Sicurezza) consiste nell’arresto da quattro a otto mesi del datore di lavoro/ dirigente o nell’ammenda da 2.000 a 4.000 euro (violazione dell'articolo 18, comma 1, lettera l). Tali sanzioni si riferiscono a ciascun lavoratore interessato e quindi l'eventuale importo sanzionatorio va moltiplicato per il numero dei lavoratori non informati/formati/addestrati.

Vota:
Continua a leggere
745 Visite
0 Commenti

Patentino Muletto PADOVA il 30 31 10 2014

ULTIMI POSTI A PADOVA!
Entro il 27.10.2014!
Iscriviti al corso di formazione in partenza per ottenere l'abilitazione di "Addetto alla conduzione di Carrelli Elevatori semoventi con conducente a bordo"
conforme all'art. 73 D.Lgs 81/08 e all'allegato VI dell'Accordo Stato Regioni n.53 del 22/02/2012

(il cosidetto "Patentino del Muletto" di 12 ore: 8 teoria + 4 ore pratica)

avrà luogo a PADOVA (LIMENA) nella sala corsi in data 30.10.14 ore 08.15-12.15 e 13.30-17.30

la parte pratica avrà luogo il giorno seguente 31.09.14 ore 08.00-12.00 (o 13.30-17.30) presso il campo pratica.

N.B. Il corso è erogato da Aquarius Consulting in collaborazione con Across S.r.l. nell'ambito di un Progetto Formativo Accreditato alla Regione Veneto (DgR 770 del 21/05/2013in conformità al D.Lgs. 81/08 art. 73 c.5 e all'Accordo Stato/Regioni del 22/02/2012 Allegato VI. I nominativi dei partecipanti saranno registrati nel portale della Regione Veneto.

Ente di formazione Accreditato Regione Veneto


Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!


Corso Carrellisti Treviso
Vota:
Continua a leggere
449 Visite
0 Commenti

Patentino Muletto PADOVA il 30 31 10 2014

ULTIMI POSTI A PADOVA!
Entro il 27.10.2014!
Iscriviti al corso di formazione in partenza per ottenere l'abilitazione di "Addetto alla conduzione di Carrelli Elevatori semoventi con conducente a bordo"
conforme all'art. 73 D.Lgs 81/08 e all'allegato VI dell'Accordo Stato Regioni n.53 del 22/02/2012

(il cosidetto "Patentino del Muletto" di 12 ore: 8 teoria + 4 ore pratica)

avrà luogo a PADOVA (LIMENA) nella sala corsi in data 30.10.14 ore 08.15-12.15 e 13.30-17.30

la parte pratica avrà luogo il giorno seguente 31.09.14 ore 08.00-12.00 (o 13.30-17.30) presso il campo pratica.

N.B. Il corso è erogato da Aquarius Consulting in collaborazione con Across S.r.l. nell'ambito di un Progetto Formativo Accreditato alla Regione Veneto (DgR 770 del 21/05/2013in conformità al D.Lgs. 81/08 art. 73 c.5 e all'Accordo Stato/Regioni del 22/02/2012 Allegato VI. I nominativi dei partecipanti saranno registrati nel portale della Regione Veneto.

Ente di formazione Accreditato Regione Veneto


Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!


Corso Carrellisti Treviso
Vota:
Continua a leggere
1198 Visite
0 Commenti

Corso abilitante Patentino Muletto Treviso Carrello Elevatore 23 24 10 2014


Entro il 21.10.2014!
Iscriviti al corso di formazione in partenza per ottenere l'abilitazione di "Addetto alla conduzione di Carrelli Elevatori semoventi con conducente a bordo"
conforme all'art. 73 D.Lgs 81/08 e all'allegato VI dell'Accordo Stato Regioni n.53 del 22/02/2012

(il cosidetto "Patentino del Muletto" di 12 ore: 8 teoria + 4 ore pratica)

avrà luogo a Treviso nella sala corsi di Aquarius Consulting in data 23.10.14 ore 08.15-12.15 e 13.30-17.30

la parte pratica avrà luogo il giorno seguente 24.09.14 ore 08.00-12.00 (o 13.30-17.30) presso il campo pratica a Povegliano (TV).

N.B. Il corso è erogato da Aquarius Consulting in collaborazione con Across S.r.l. nell'ambito di un Progetto Formativo Accreditato alla Regione Veneto (DgR 770 del 21/05/2013in conformità al D.Lgs. 81/08 art. 73 c.5 e all'Accordo Stato/Regioni del 22/02/2012 Allegato VI. I nominativi dei partecipanti saranno registrati nel portale della Regione Veneto.

Ente di formazione Accreditato Regione Veneto


Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!


Corso Carrellisti Treviso
Vota:
Continua a leggere
849 Visite
0 Commenti

Corso abilitante Patentino Muletto Treviso Carrello Elevatore 18 19 09 2014


Entro il 18.09.2014! Iscriviti al corso di formazione in partenza per ottenere l'abilitazione di "Addetto alla conduzione di Carrelli Elevatori semoventi con conducente a bordo" conforme all'art. 73 D.Lgs 81/08 e all'allegato VI dell'Accordo Stato Regioni n.53 del 22/02/2012

(il cosidetto "Patentino del Muletto" di 12 ore: 8 teoria + 4 ore pratica)

avrà luogo a Treviso nella sala corsi di Aquarius Consulting in data 18.09.14 ore 08.15-12.15 e 13.30-17.30

la parte pratica avrà luogo il giorno seguente 19.09.14 ore 08.00-12.00 (o 13.30-17.30) presso il campo pratica a Povegliano (TV).

N.B. Il corso proposto da aquariusconsulting.it è erogato da Ente Bilaterale dell'Artigianato per la Formazione e la Sicurezza, soggetto formatore "OPE LEGIS" in base all'accordo Stato-Regioni del 22/02/2012 tramite il Responsabile del progetto formativo Aquarius Consulting. Gli attestati saranno depositati presso l'ente col rispettivo codice di tracciabilità.

Contattaci per informazioni e per ricevere il modulo di iscrizione!


Corso Carrellisti Treviso
Vota:
Continua a leggere
821 Visite
0 Commenti